come convertire MP4

Vi è capitato di aver scaricato da internet alcuni film che desideravate già da diverso tempo, sedervi sul divano per vederli , ma sul più bello quando introducete il DVD o la chiavetta USB nel lettore, appare una scritta che dice pressapoco così:“formato file non leggibile”, panico, e ora cosa faccio? l film scaricati da internet sono spesso in formato MP4, ma il tuo lettore legge i video solo in formato AVI.

Niente paura, sicuramente dovrai attendere ancora un po prima di vedere il tuo film ,ma seguendo la procedura che ora ti spiegherò in poco tempo avrai risolto il tuo problema e potrai finalmente goderti il film e saprai anche come procedere eventualmente in futuro.

Procediamo per gradi, il primo passo lo hai già fatto tu cercando sul web un aiuto pratico, ora che l’hai trovato, non devi fare altro che seguire la procedura passo passo che ti mostrerò. Senza dover perdere tempo o impazzire alla ricerca di una soluzione complessa, potrai procedere con la conversione dei file che il tuo dispositivo di lettura non è in grado di leggere, in un formato più comune. La procedura richiede veramente poco tempo ed è anche molto semplice da fare, non devi essere un esperto di computer e quant’altro, basta veramente poco, un minimo di impegno da parte tua e il gioco è fatto, sicuramente ti tornerà utile anche in molte altre occasioni.

Quello che ti serve è un computer con sistema operativo Windows, Mac o Linux, connesso ad internet per il download del programma di conversione e un po di tempo a disposizione per leggere questo articolo e mettere in pratica quanto ti serve per risolvere il tuo problema. La procedura di conversione da MP4 da AVI è pressapoco la stessa per i vari sistemi operativi, qui in dettaglio spiego come procedere con il sistema operativo Windows. L’MP4 è solitamente usato per file video, ma non tutti i DVD o TV con uscita USB sono in grado di leggerli, preferiscono formati come AVI in formato Divx o XviD. Procediamo con la conversione dei file video MP4 nel formato AVI, procedura semplice e veloce ma soprattutto alla portata di tutti.

FormatFactory

Uno dei programmi di conversione che preferisco e di cui ti parlo e FormatFacory è completamente gratuito, non esiste la versione Pro, quella gratuita è completa di tutto, ha un bell'aspetto grafico ed e molto intuitivo da usare. Un altro aspetto interessante del programma e che ci permette di convertire numerosi file contemporaneamente e non solo video ma anche audio e immagini.
Converte i video in MP4, 3GP, MPG, AVI, WMV, FLV, SWF, l’audio in MP3, WMA, MMF, AMR, OGG, AAC, WAV e le immagini in JPG, BMP, PNG, TIF, ICO, GIF, TGA. Da anche la possibilità di convertire in formati adatti a dispositivi come iPod, iPhone e PSP, ma non basta a rendere questo programma gratuito già molto interessante da usare perché il suo utilizzo ci permette anche di duplicare CD audio e DVD video e dati, dandoci inoltre la possibilità, se al momento non abbiamo sotto mano un supporto CD o DVD per la copia, di creare un’ “immagine disco” in formato ISO e masterizzarla in un secondo momento.
In effetti FormatFactory e molto di più di un convertitore di MP4 in AVI, lavorandoci un pò sopra scoprirete tantissime funzioni interessanti e utili.

Ma adesso passiamo ai fatti, iniziamo con lo scaricare il programma FormatFactory dal sito ufficiale, collegandoci a questo link: per Windows Formatfactory per Mac Formatfactory Nel sito ufficiale troverai sempre la versione più aggiornata del programma. Una volta eseguito l’accesso alla pagina online di FormatFactory sulla destra trovi due link da cui scaricare il programma, clicca sul secondo link: “Scaricare sito 2”, si aprirà una finestra dove ti verrà chiesto il percorso che desideri usare per salvare il file di installazione, una volta confermato il percorso il download partirà immediatamente, il file e pressapoco di una cinquantina di megabyte, quindi l’attesa non sarà lunga, ci vorrà solo qualche minuto.

Ora che il file è stato scaricato andiamo nella cartella che abbiamo scelto per il download e lanciamo il file denominato FFSetup4.3.0.0.exe (i quattro numeri finali possono variare in base all’aggiornamento del file) cliccandoci sopra con doppio clic.

Lanciato il programma apparirà una finestra come da immagine qui sopra. Durante l’installazione stiamo attenti a non installare anche altri programmi che non ci interessano ,togliendo le spunte, “spesso questi programmi sono, se mi concedete il termine, invadenti”, poi clicca sul tasto Avanti.
Ti verrà ora chiesto il percorso per l’installazione di FormatFactory, lascia quello impostato e procedi cliccando sul tasto installa e attendi fino a che la procedura non termini. Ora che l’installazione è terminata, a tua discrezione lascia o togli la spunta su Run FormatFacory e clicca sul tasto “Fine”.

Nel caso tu abbia lasciato la spunta il programma partirà automaticamente, ma per le volte successive troverai l’icona di FormatFactory sul Desktop o almeno dovrebbe esserci, se non c’è nessun problema sicuramente e sotto il menu dei programmi.
Ora cliccaci sopra e lancialo, una volta aperto il programma dovrebbe già essere impostato in lingua italiana, altrimenti clicca su l tasto “language” e imposta la lingua che preferisci

Dalla schermata principale del programma si può intuire come funziona FormatFactor e i vari formati in cui è in grado di lavorare. La prima voce già aperta e il menu a discesa Video con le varie opportunità di conversione, a noi ora interessa cliccare sul riquadro AVI per convertire il nostro MP4, ma per prendere un po di dimestichezza col menu del programma prova a cliccare sulle varie voci: Audio, Immagini, Documenti, Dispositivi ROM\DVD\CD\ISO, Utilities, per renderti conto di come funziona e renderti conte varie opportunità di conversione che ti mette a disposizione.

Nella nuova finestra clicca a destra su “Aggiungi File” e cercalo nella cartella dove è salvato nel tuo computer, seleziona uno o più file MP4, per selezionarne più di un file contemporaneamente tieni permuto il tasto “ctrl” e col mouse seleziona cliccando sui vari elementi da convertire. Una volta selezionato tutto ciò che ti interessa, rilascia il tasto “ctrl” e clicca sul tasto “Apri”, vedrai ora elencato o elencati sotto la voce del menu “Nome File” sulla sinistra nella finestra tutti i file che hai scielto, a questo punto clicca sul tasto “OK” in alto a destra e il grosso è fatto. Adesso vedi l’elenco dei file da convertire anche sulla pagina principale di FormactFactory,. Per iniziare l’operazione di conversione file devi cliccare sul tasto “vai” in alto a destra e FormatFactory inizierà la conversione, che richiederà più o meno tempo in base alla dimensione del o dei file da te selezionati per la conversione da MP4 ad AVI. Non ci resta che aspettare che FormatFactory lavori per noi gratuitamente.

La velocità di conversione varia in base a due fattori, come ho già detto il primo dipende dalla dimensione del file, ad esempio un video musicale o un fim, il secondo dalle caratteristiche tecniche “hardware e software” del tuo computer. Al termine dell’operazione il programma emetterà un suono e sul o sui file che volevamo convertire appare in azzurro la scritta “Completato”, adesso non ci resta altro da fare che cliccare in alto a sinistra sul tasto “Cartella di Destinazione” (in pratica la cartella dove FormatFactory ha salvato i file convertiti) e goderci la vista del nostro file AVI sul DVD o la TV. Ricordati di cancellare il file in formato MP4 se non lo usi più, per risparmiare spazio sull’hard disk.

Mobile Media Converter

Un altro programma molto valido e totalmente gratuito è Mobile Media Converter, anche questo programma è completo e non esiste una versione Pro, moto semplice da usare e intuitivo, l’area di lavoro del programma è ridotta all’essenziale. Prima di tutto dobbiamo scaricarlo dalla rete dal link del sito ufficiale, in cui trovi sempre la versione più aggiornata, clicca sull’indirizzo l’indirizzo di Mobile Media Converter: per Windows MobileMediaConverter per Mac MobileMediaConverter per Linux MobileMediaConverter. Ora vai sotto la voce Download for Windows e scegli tra la versione da installare o la versione portatile utile nel caso te la volessi portare dietro un una chiavetta USB per poterla usare su più computer. Con il termine portable si intende un programma già eseguibile senza doverlo installare nel computer.

Se l’hai installato Mobile Media Converter recati sotto al menu dei programmi e lancialo, se invece ai optato per la versione portable basta accedere alla cartella dove è stato fatto il downlod e cliccando due volte su Mobile Media Converter Portable.exe il programma è si aprirà e sarà già funzionante. Il file in versione portable lo puoi spostare o copiare in qualsiasi cartella o chiavetta USB continuerà a funzionare.

Come vedi si presenta con un interfaccia molto pulita e intuitiva, cliccando sul tasto “+ File” a sinistra in alto puoi selezionare il file che desideri convertire da MP4 ad AVI. Anche qui puoi selezionare più file, ma ne puoi aggiungere nell’elenco uno per volta. Ora che nell’area apposita centrale vedi elencati i file video MP4 da convertire in AVI nel menù a tendina “Conversion to:” in basso a sinistra, seleziona il formato “MP4 video with sobs” cliccandoci sopra. Nello spazio di testo “Output File / Folde:” poco sopra il menù a tendina “Conversion to:” dal tasto “...” a destra, puoi impostare il percorso dove desideri che vengano salvati i file una volta convertiti in MP4, se non vuoi intervenire e lasci il percorso impostato dal programma i file verranno salvati nella stessa cartella del file originale. Il mio consiglio e di impostare un altra direttori per i file da convertire in AVI. Ora che hai impostato tutto a tuo piacimento, clicca sul tasto “Convert!” La procedura di conversione può variare in base alle dimensioni del file da convertire, se il file è molto grande può volerci anche molto tempo. Una volta terminata la procedura di conversione, recati nella cartella che avevi deciso per salvare i file convertiti in AVI c potrai goderti la vista dei tuoi video sul DVD o TV.

Se non hai risolto il tuo problema contattaci

Con noi supererai le tue difficoltà